Skip to content

Come si diventa sviluppatori?

Cura, semplicità e diffidenza sono i 3 principi da seguire se si vuole diventare sviluppatori
20.04.22
Tempo di lettura:

Potrebbe bastare questo video di Jeffrey Way ad un Laracon di qualche anno fa per esprimere un po’ tutto quello che pensiamo, ma il video dura quasi un’ora e ve lo lasciamo vedere con calma.

Jeffrey Way è uno sviluppatore che ha creato un sito di corsi e tutorial per programatori da cui noi stessi abbiamo imparato tanto. Grazie a Laracasts ha l’opportunità di entrare in contatto con molti sviluppatori alle prime armi e conosce e capisce meglio di chiunque altro le difficoltà che si incontrano quando si entra in questo mondo.

Ci sono due sentimenti che inizialmente prendono tutti: l’impazienza e la sopraffazione. L’impazienza di passare alle cose “da grandi” mentre siamo costretti a fare cose semplici che ci sembrano quasi inutili, e la sopraffazione quando ci rendiamo conto che le cose che ancora non sappiamo sono sterminate.

La risposta a questi sentimenti sono i tre concetti che Jeffrey esprime nel suo talk: cura, semplicità e diffidenza. La cura che mettiamo anche nel lavoro che nessuno vedrà, la semplicità di cercare soluzioni semplici a problemi complessi e la diffidenza verso opinioni che non tengono conto del contesto in cui stiamo lavorando.

A questi tre punti fermi ne uniamo un altro che troviamo fondamentale: non siamo developer ma “studenti“. Ogni volta che lavoriamo ad un progetto impariamo a farlo e a farlo meglio, ogni giorno.

E imparare non significa avere tutte le risposte, ma farsi le domande!

È un attitudine che non viene naturale ma che si può allenare: chiedendo un feedback ad un collega sul proprio codice, approfondendo il problema che abbiamo cercato di risolvere e ritornando tempo dopo con nuove conoscenze e una diversa prospettiva e per ultimo (ma più importante) facendo errori, letteralmente una montagna di errori che poi risolveremo.

Facciamo talmente tanti errori che alcuni abbiamo imparato a scovarli prima che finiscano in produzione 😉

Nella programmazione fare errori è talmente comune che abbiamo trovato anche un termine specifico (bug) per identificarli e sbagliare è l’unico vero metodo per imparare.

Come scegliamo di risolvere quegli errori, la cura che ci mettiamo, la semplicità del codice che utilizzeremo e una sana diffidenza verso chi ci offre una possibile soluzione sono gli elementi chiave che ci permetteranno di imparare veramente e di crescere come sviluppatori.

Condividi su
  • Le difficoltà nella ricerca di personale
    I fattori che stanno rendendo difficile per le aziende la ricerca di nuovo personale sono…
    leggi tutto
  • Comunicare i valori del bio in modo autentico
    L’esigenza è far comprendere al pubblico quanto impegno e quanta responsabilità ci siano alla base…
    leggi tutto
  • Il metodo Agile all’interno di Nodopiano
    Chi applica e prova l’Agile non torna più indietro. Vuoi sapere come siamo giunti a…
    leggi tutto
  • Web Marketing Festival 2022: il futuro è qui
    Diffusione delle competenze digitali, promozione di temi sociali, innovazione e spettacolo: ecco il nostro WMF!
    leggi tutto
  • GDPR e Nodopiano: (s)piegare le regole
    Il GDPR ha cambiato fortemente il modo di raccogliere e utilizzare i dati degli utenti…
    leggi tutto
  • Come si diventa sviluppatori?
    Cura, semplicità e diffidenza sono i 3 principi da seguire se si vuole diventare sviluppatori
    leggi tutto
  • Chi ha paura della pagina bianca?
    Lo spazio bianco non è un nemico, è l'alleato per rendere un progetto grafico davvero…
    leggi tutto
  • Web 3.0: una rete di opportunità
    Web 3.0, privacy e criptovalute Cosa ci riserva il futuro?
    leggi tutto
  • Top 3 campagne marketing 2021
    Quali sono le campagne che più abbiamo amato nel 2021?
    leggi tutto
  • Trend Graphic Design 2022
    Il 2022 sarà un anno di grande semplicità e minimalismo per il mondo del Graphic…
    leggi tutto
  • Le 4P del Marketing Mix
    “Il marketing mix è la combinazione delle variabili controllabili di marketing che l’impresa impiega al…
    leggi tutto
  • Accessibilità nel web: il nostro impegno
    La web accessibility consente di fornire contenuti e funzionalità fruibili a qualsiasi utente, senza discriminazione
    leggi tutto
  • LaravelDay 2021
    Impressioni e opinioni del Team Sviluppo sul LaravelDay 2021
    leggi tutto
  • Gestione dei progetti in home working
    Nell’ultimo anno abbiamo investito molte energie per strutturare il nostro project management
    leggi tutto
  • Font e caratteri tipografici: una scelta di stile
    Scegliere il font per un progetto è un modo per avvicinarsi al cliente e comunicare…
    leggi tutto
  • PWA vs APP native: tutto quello che devi sapere
    La PWA è il mix ideale tra un'app e un sito web, riunisce le migliori…
    leggi tutto
  • La creazione di una campagna di sensibilizzazione
    Come comunicare un messaggio: dal concept della campagna alla data visualization, passando per i social…
    leggi tutto
  • Rebranding: a cosa ti serve?
    Il tuo brand è riconoscibile tra tutti gli altri? Cosa lo differenzia in maniera inequivocabile…
    leggi tutto
  • Come creare tabelle HTML responsive in puro CSS
    Come mostrare le tabelle di dati nei dispositivi mobile?Un problema che tutti si ritrovano a…
    leggi tutto
  • Perchè NodoPiano?
    Cosa vuol dire nodopiano? O meglio, nodo piano? Ve lo spieghiamo in questo post in…
    leggi tutto
  • Personalizzare gli elenchi numerati con CSS
    Qualche dritta da developer in questo post ad alto contenuto tecnico. Elenchi numerati con CSS:…
    leggi tutto